LA BOTTEGA DELLE MASCHERE

La Compagnia teatrale
LA BOTTEGA DELLE MASCHERE
presenta

dal 4 luglio al 4 agosto 2024

GIARDINO DI SANT’ALESSIO ALL’AVENTINO

Piazza Sant’Alessio 23 – Roma

PIRANDELLIANA 2024

XXVIII Edizione

I GIGANTI DELLA MONTAGNA

Martedì, Giovedì e Sabato

COSÌ È (SE VI PARE)

Mercoledì, Venerdì e Domenica

di

Luigi Pirandello

con

Marcello Amici, Tiziana Narciso, Maurizio Sparano, Marco Bellizi, Ester Albano, Lucilla Di Pasquale, Alice Zanini, Mirella Martinelli, Gabriele Casali, Emilia Guariglia, Fabio Galassi, Beatrice Picariello, Francesca Di Gaetani, Marco Tonetti, (Giorgio Corcos)

Scene e ricerca musicale: Marcello de Lu Vrau
Disegno luci: Paolo Fortini
Costumi: Livia Ciuco, Gianfranco Giannandrea
Assistente alla regia: Francesca De Gaetani
Direzione tecnica: Roberto Di Carlo
Comunicazione: Maresa Palmacci, Virginia Rifilato

Regia di Marcello Amici


 

Dura dal 4 luglio al 4 agosto la XXVIII Edizione di Pirandelliana 2024, rassegna di teatro elegante, intenso e seducente. Organizzata dalla Compagnia Teatrale La bottega delle maschere, diretta da Marcello Amici, Pirandelliana è stata sempre uno degli eventi di teatro più importanti ed imperdibili dell’Estate Romana. Iniziò nel 1997 nel Teatro Romano di Ostia Antica, dal 1999 la manifestazione ha proseguito la sua storia nel Giardino della Basilica di Sant’Alessio all’Aventino, un posto antico e austero, silenzioso e suggestivo.

Per l’edizione 2024, la Rassegna teatrale mette in scena due commedie di Luigi Pirandello: I giganti della montagna e Cosí è (se vi pare)

Il 22 luglio è la data della Gran Festa del teatro che celebrerà il gemellaggio artistico tra “La bottega delle maschere” di Roma e “La Compagnia del tempo relativo” di Canicattì (Agrigento) che porterà in scena L’altro figlio di Luigi Pirandello.

Anni venti/trenta. L’arte si esprime in ogni tendenza: classicismo, futurismo, cubismo, espressionismo, astrattismo, surrealismo. Ogni esperienza artistica si costruisce una risposta che apre uno spazio alla legittimità della sua esistenza che, come tutte, fa leva sulle contraddizioni.

Si è scritto, in definitiva, che è proprio la nostra capacità di fallire che ci rende umani.

Ma qual è la natura di quel fallimento nella drammaturgia di Luigi Pirandello? Il termine fallimento diventa uno strumento per modellare un significato possibile del conflittuale e complesso rapporto tra arte e vita, ma anche il punto di rigenerazione dell’arte stessa.

Il fallimento è l’irruzione improvvisa nel pieno dell’esistenza (Samuel Beckett).

La regia sa che il fallimento è una dimensione poetica dell’arte che sposa la causa del mito teatrale e trasforma questa parola in un’avventura visionaria, fino a prefigurare un’opera incompiuta. È come se Pirandello dopo Diamante che grida Ho paura, ho paura! non si fosse “accorto” di aver completato la stesura dell’opera. Non se ne era “accorto” perché tutti i suoi epiloghi sono la prova che l’opera di Pirandello è “incompiuta”. Il fallimento è l’intenzione dell’essere, la sua possibile occasione. Nel fallimento si cela l’elemento tragico di ogni sospensione dell’esistenza, di una sua possibile rottura col mondo circostante, di una discontinuità che si apre come una breccia nella selva delle apparenze, punto di rigenerazione dell’arte stessa.


 

GRAN FESTA DEL TEATRO

Ore 20,00        Apertura al pubblico del Giardino di Sant’Alessio
Ore 20.15        Tavola rotonda: I Giganti, Pirandello e il principio generativo del fallimento.
Ore 21.30        Messinscena: “L’altro figlio” di Luigi Pirandello e la regia di Lella Falzone.

Ore 22,50        Saluti alle due Compagnie.


Associazione APS

LA BOTTEGA DELLE MASCHERE


Rassegna teatrale “Pirandelliana 2024” (XXVIII Edizione)

dal 4 luglio al 4 agosto, nel Giardino di S. Alessio all’Aventino.


 

IL CALENDARIO

giovedì
venerdì
sabato
domenica
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
sabato
domenica
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
sabato
domenica
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
sabato
domenica
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
sabato
domenica

4 luglio
5 luglio
6 luglio
7 luglio
8 luglio
9 luglio
10 luglio
11 luglio
12 luglio
13 luglio
14 luglio
15 luglio
16 luglio
17 luglio
18 luglio
19 luglio
20 luglio
21 luglio
22 luglio
23 luglio
24 luglio
25 luglio
26 luglio
27 luglio
28 luglio
29 luglio
30 luglio
31 luglio
1 agosto
2 agosto
3 agosto
4 agosto

I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
Riposo
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
Riposo
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
L’ALTRO FIGLIO (Gran Festa del Teatro)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
Riposo
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)
I giganti della montagna
Così è (se vi pare)